La Storia di Conegliano

Origini e Storia: dal X Secolo fino a oggi

La Storia di Conegliano

C

ome abbiamo detto in precedenza, la zona di Conegliano è da sempre stata riconosciuta come un punto strategico e di notevole importanza.

Della città di Conegliano le prime testimonianze e notizie storiche risalgono al X secolo, quando venne costruita una fortificazione, di cui ancora oggi troviamo le tracce.

Nel XII secolo un gruppo di famiglie si insediarono intorno alla fortezza di Conegliano, dando origine al borgo; il castello rappresenterà sempre il simbolo della città, nonchè il centro del potere, civile e religioso.

Nel 1153 il paese subì il sanguinoso assalto da parte dei trevigiani che distrussero il castello e bruciarono molte abitazioni. Governarono la città fino al 1213, e in seguito molte signorie si alternarono il controllo su Conegliano, fino a quando, nel 1337, entrò a fr parte dei territori della Serenissima Repubblica di Venezia.

Questo influì sullo sviluppo della cittadina, che da luogo di frontiera e di controllo, diventò un centro di importanza commerciale e agricola.

A partire dal Dominio Napoleonico nel 1797, la città seguì le sorti del veneto; sotto il Regno Lombardo-Veneto intorno alla metà dell'800 iniziò un periodo di ripresa economica e culturale.

Dopo i gravi danni causati dal bombardamento del 1917, Conegliano riuscì a risollevarsi grazie alle proprie attività produttive.

Superata anche la crisi provocata dalla seconda guerra mondiale, Conegliano conobbe negli anni 50-60 la vera grande ripresa economica.

Articoli correlati

Image Description

Le chiese di Conegliano

La tradizione cristiana del territorio ci ha lasciato chiese e monasteri di tradizioni antiche e davvero affascinanati

Image Description

Economia e Industria

Il Vino Prosecco è la produzione principale del territorio ma non manca una viva produzione industriale